Senza Filtro -

Indagine della Camera di Commercio
sul distretto industriale di Civita

Viterbo 30 - agosto - 2004
A completamento dello studio della Camera di Commercio, presentato in occasione del rapporto annuale, prosegue l’attività di analisi per il potenziamento del distretto industriale di Civita Castellana. L’Unione Regionale delle Camere di Commercio del Lazio ha infatti finanziato un progetto di ricerca sul Distretto di Civita Castellana.

Per questa indagine l’Unione ha interessato direttamente l’IPI (Istituto di Promozione Industriale), sia per l’esperienza maturata nell’analisi dei distretti industriali italiani, sia per il collegamento istituzionale e preferenziale che l’Istituto ha con il Ministero delle Attività Produttive. L’Ente camerale ha coinvolto anche le Associazioni di categoria più direttamente interessate dal comparto della ceramica.

L’analisi è finalizzata principalmente ad acquisire maggiore conoscenza dei punti di forza e di debolezza e delle criticità presenti nel distretto allo scopo di porre in essere i vari correttivi di natura strutturale idonei a migliorare la situazione del territorio e dell’assetto del sistema imprenditoriale civitonico nel suo complesso, anche in un’ottica che privilegi gli elementi distintivi dei distretti in senso stretto.

A questo scopo, nel corso del mese di settembre, un campione più che rappresentativo di imprese del Distretto di Civita Castellana verrà contattato dalla società di telerilevazione A.F.G. Ricerche S.r.l., per la somministrazione di un questionario utile a mettere in luce tutti gli elementi che saranno poi oggetto di elaborazione e valutazione, non solo da parte degli esperti impegnati nell’indagine, ma anche dagli attori che a vario titolo sono interessati al territorio.

Per avere maggiori informazioni e dettagli si può contattare il Servizio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Viterbo ai telefoni 0761.292207-06.

30- agosto 2004 - www.tusciaweb.it