Senza Filtro -

Premio idee d’impresa

Viterbo 1 - giugno - 2004
Si terrà oggi alle ore 11, nella sala del consiglio di Palazzo Gentili, la cerimonia di conferimento dei riconoscimenti ai vincitori del “Premio idee d’impresa”.
Alla cerimonia saranno presenti il presidente della provincia di Viterbo, Giulio Marini, e l’assessore alle Politiche comunitarie, Giovanni maria Santucci.
Il premio è stato istituito dall'assessorato provinciale alle Politiche comunitarie, in collaborazione con il Cefas, azienda speciale della Camera di commercio di Viterbo, allo scopo di premiare le migliori iniziative imprenditoriali della Tuscia viterbese nei settori del turismo e della promozione del territorio, dell’arte e della cultura, delle qualità ambientali, della gestione e valorizzazione dei beni culturali ambientali, dell’innovazione tecnologica e dell’artigianato artistico e delle lavorazioni tradizionali.
Hanno partecipato all'iniziativa tanto gli aspiranti imprenditori (ditte individuali; società di persone, società di capitali, società cooperative etc.) con l'intenzione di avviare un’attività economica con sede legale e operativa nella provincia di Viterbo nei settori specifici, quanto le imprese (ditte individuali e società) iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio da non oltre sei mesi alla data di pubblicazione del bando (luglio 2003), aventi sede legale ed operativa in provincia di Viterbo ed operanti nei settori ricordati.
Diciassette le domande presentate, che sono state valutate da una commissione che ha esaminato la qualità e la fattibilità tecnica delle proposte, la loro sostenibilità e congruenza economico-finanziaria, il grado di innovazione, nonché la qualità del gruppo di imprenditori o aspiranti imprenditori proponenti.
Sono stati ammessi al corso di formazione "Management d'impresa" dieci soggetti proponenti, dei quali quattro società costituite (alla data del bando) e sei società da costituire.
Turismo e promozione del territorio, artigianato artistico, valorizzazione ambientale e innovazione tecnologica sono stati i settori d’intervento dei progetti ammessi.
Otto i soggetti ai quali verranno assegnati i Premi di 5.000 euro.

Ed ecco l’elenco dei premiati e i relativi progetti.

Romina Boccolini
Piccola società cooperativa a responsabilità limitata, Inter Alia, costituita il 30 ottobre 2003;
Attività: gestione di scuole di recupero, corsi di formazione, sia per studenti italiani che per stranieri; organizzazione, allestimento e gestione di musei, biblioteche, mostre didattiche, mostre mercato, fiere, congressi, manifestazioni, convegni e cerimonie in genere, ivi comprese le attività ad esse collaterali; gestione di servizi di comunicazione ed immagine (uffici stampa, pubbliche relazioni pubbliche etc.) e comunicazione multimediale.

Ambra Cantoni
Impresa agricola, La Lumaca, costituita il 26 gennaio 2004;
Attività: allevamento di lumache a ciclo biologico completo.

Maria Teresa Gallarini
Società in accomandita semplice, Homo Faber, costituita il 15 marzo 2004;
Attività: tutela e valorizzazione dell'ambiente e del territorio, del patrimonio storico ed artistico, mediante attività didattiche legate al mondo della scuola e del lavoro; promozione di manifestazioni culturali e dell'arte in genere, ivi compresa la gestione di spazi musicali e delle attività culturali connesse e collaterali; gestione di sale mostre e convegni, musei di siti archeologici e di particolare interesse paesaggistico ed ambientale; turismo sociale anche per fasce deboli (portatori di handicap, anziani, categorie a rischio etc.).

Annalisa Laurenti
Impresa individuale, Abitarecologico, costituita il 4 marzo 2004;
Attività: consulenza ad amministrazioni, imprese, privati nel campo dell'edilizia biocompatibile; indagini ambientali (misurazione campi elettromagnetici naturali e artificiali; rilevazione gas radon; inquinamento acustico etc.); progettazione bioecologica (recupero e risanamento di architetture tipiche e/o rurali con utilizzo di principi e materiali biocompatibili; progetti di impianti biocompatibili (impianti elettrici schermati, impianti termici solari, fitodepurazione etc.).

Benito Lista
Società in nome collettivo, Rossi Stucchi, costituita il 23 gennaio 2001;
Attività: produzione e l'installazione di stucchi e mondature in gesso o altro materiale equivalente, la vendita al minuto e all'ingrosso degli stessi prodotti nonché l'import e l'export; la realizzazione e il brevetto di matrici e negativi per gli stucchi e le mondature e ogni altro oggetto ed attrezzo necessario per la loro produzione.

Giovanni Morelli
Società a responsabilità limitata, Genco Digital Service, costituita il 24 febbraio 2004;
Attività: servizi telematici, di gestione, di organizzazione, trasmissione e ricezione, archiviazione di dati, documenti cartacei e non; esecuzione dei servizi connessi alla elaborazione elettronica dei dati relativi a qualunque attività connessa alle operazioni amministrative, gestionali, e contabili delle imprese, enti, istituti, associazioni, privati, società pubbliche e private e lo svolgimento di qualunque attività connessa al trattamento e archiviazione dati; organizzazione e gestione di centri ed uffici per la fornitura di servizi di qualsiasi natura a persone, imprese, società, enti pubblici e privati.

Massimo Morganti
Piccola società cooperativa a responsabilità limitata, Arianna Group, costituita il 27 agosto 2003;
Attività: la società si propone di studiare quelle caratteristiche storico-artistiche, turistico-ambientali e sociali per promuovere una prospettiva di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio museale, di fruizione del paesaggio, dell'ambiente e delle aree naturalistiche e delle forme di partecipazione sociale incrementando ed innovando le strutture di servizio in base alla domanda di un turismo sempre più diversificato ed esigente.

Andrea Santacroce
Impresa individuale, Tuscia MyLove, costituita l'8 aprile 2004;
Attività: fornire un'alternativa alle consuete tipologie di ricezione turistica permettendo al turista di vivere a stretto contatto con gli usi e i costumi locali; valorizzazione del territorio con la realizzazione di pacchetti adeguati ad eventi organizzati in svolgimento nella Tuscia viterbese; promuovere e incentivare il commercio dei prodotti artigianali e di prodotti tipici locali.
1- giugno 2004 - www.tusciaweb.it