Senza filtro - Lo annuncia Laura Allegrini (An)
Due milioni di euro dalla Regione
per opere di bonifica e irrigazione

Viterbo 15 - settembre - 2004
La Regione Lazio ha stanziato quasi 2 milioni di euro a favore di interventi nel settore delle opere pubbliche di bonifica e irrigazione in provincia di Viterbo. A dare la notizia è il consigliere regionale di Alleanza Nazionale, on. Laura Allegrini, che spiega: “Si tratta di un programma triennale, che prevede stanziamenti annuali per la realizzazione di impianti di irrigazione, sistemazioni idrogeologiche di corsi d’acqua e ripristino dei loro alvei. I lavori approvati vanno a beneficio delle attività agricole interessate, per quanto riguarda le strutture legate all’irrigazione, e della messa in sicurezza del territorio. Sono 11 progetti, presentati dai consorzi di bonifica della Maremma Etrusca e del Val di Paglia Superiore, la cui realizzazione è a vantaggio di alcune delle aree a maggiore sviluppo agricolo della Tuscia”.

Nel dettaglio, gli interventi previsti dal programma triennale 2004-2006 sono: perizia per il ripristino del fosso Fossaccio, 50.000 euro; adeguamento del manufatto di attraversamento del fosso della Leona, 66.000 euro; intervento urgente di costruzione degli alvei torrenti Tafone, Chiarore, Arrone, 140.000 euro; perizia per il ripristino di un tratto del fosso Alvagnano e del fosso di S. Leonardo, 55.000 euro; spese di avvio della gestione consortile dell’impianto di irrigazione in località Musignano per il triennio 1998-2000, 230.545 euro; perizia per la ristrutturazione e l’adeguamento a norma degli impianti elettrici nella stazione di pompaggio dell’impianto irriguo di Musignano, 128.998 euro; interventi di ripristino dei corsi d’acqua nel Comune di Canino, 252.000 euro; costruzione impianto di sollevamento sul fosso Circondario in località Marina Velka, 96.786 euro; sistemazione idrogeologica del bacino del fiume Marta, nel Comune di Bolsena, 400.250 euro; sistemazione del fiume Marta nei Comuni di Marta e Tuscania, 350.000 euro; studio per la sistemazione idrogeologica e idraulica del bacino della caldera di Latera e Bolsena, 150.000 euro.

“Sui 27 progetti a cui è stato dato il via libera, 11 riguardano la Tuscia, a ulteriore conferma dell’attenzione con la quale l’amministrazione regionale di centrodestra valuta le esigenze del Viterbese, bisogni condivisi, a tutela del territorio e delle attività economiche a questo connesse, il cui sviluppo è stato messo da Alleanza Nazionale al centro delle proprie strategie” ha concluso l’on. Allegrini.

15- settembre - www.tusciaweb.it