Senza filtro - Grande successo della manifestazione a Fiera di Viterbo
Sabopiù, oltre 5500 operatori

Viterbo 22 - settembre - 2004
Si tirano le somme per la seconda edizione terminata lunedì scorso del Sabopiù, il Salone Nazionale dell’Innovazione e della Tendenza nel Regalo organizzato da Fiera Viterbo e da Tuscia Expo e il bilancio è decisamente al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Sono stati oltre 5500 negozianti e buyers registrati in fiera, pari all’80 per cento in più rispetto all’edizione 2003, arrivati da tutta Italia in particolare da Lazio, Umbria e Toscana, con un notevole incremento di presenze da Campania, Abruzzo, Marche, Puglia e Sicilia che, soprattutto nella giornata di domenica, hanno affollato le corsie del padiglione espositivo. Un pubblico dimostratosi poi realmente interessato all’acquisto, con conseguente soddisfazione espressa dagli espositori, che hanno dichiarato di aver concluso ottimi affari, confermando la propria presenza per l’edizione 2005.

Merito certamente dell’altissimo il livello qualitativo delle oltre 130 aziende in mostra, che hanno presentato al Sabopiù tutte le collezioni-novità dei settori interessati: articoli da regalo, liste nozze, ceramiche, vetri, argenti, porcellane, complementi d’arredo, bomboniere e oggettistica di ogni tipo.

Unanime il consenso espresso anche dalla stampa specializzata presente nel corso della fiera e dalle numerose autorità intervenute nel pomeriggio di venerdì 17 in occasione della consegna delle targhe di riconoscimento conferite dagli organizzatori del Sabopiù ai soci di parte pubblica di Tuscia Expò Spa – Francesco Saponaro in rappresentanza della Regione Lazio, Giulio Marini, presidente della Provincia di Viterbo, Giancarlo Gabbianelli, sindaco di Viterbo e Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo – attestando così l’indispensabile sostegno di questi enti svoltosi in questi anni, che ha condotto allo sviluppo delle manifestazioni fieristiche viterbesi, tra le Sabopiù.

«Fiera Viterbo e Tuscia Expo – ha dichiarato in merito l’assessore regionale alle attività produttive Francesco Saponaro – hanno saputo rilanciare questa manifestazione, aprendola al mercato nazionale ed internazionale. Viterbo, quindi, si pone come centro di eccellenza per la diffusione delle nuove tendenze del mercato del regalo attraverso le manifestazioni fieristiche di qualità come il Sabopiù».

22- settembre - www.tusciaweb.it