Documenti - Arena e Socciarelli scrivono alla segretaria provinciale chiedendo di cessare la collaborazione col centrosinistra in diverse amministrazioni locali
Bagarre in Provincia
FI bacchetta l'Udc

Viterbo 22 - settembre - 2004
Pubblichiamo la lettera con cui Forza Italia tira le orecchie all'Udc dopo che i suoi consiglieri hanno fatto mancare il numero legale al consiglio provinciale. Forza Italia chiede un chiarimento all'Udc per quanto riguarda una serie di amministrazione locali in cui collabora col centrosinistra.

Segreteria Provinciale UDC
e p.c. Segreteria Provinciale A.N.

Forza Italia considera l’atteggiamento del gruppo UDC nel Consiglio Provinciale del 21/09/04 incomprensibile, non essendoci nessuna logica politica fra la richiesta di una presenza del Vostro partito nella Consulta dei Sindaci dell’ATO e l’atto gravissimo di far mancare il numero legale in Consiglio.

Sono ormai mesi che Forza Italia sollecita l’UDC ad un chiarimento riguardo molte Istituzioni della nostra Provincia, nelle quali l’UDC governa con Partiti diversi dalla C.d.L, favorendo così un rafforzamento del centro – sinistra (solo a titolo di esempio: Tuscania, Monterosi, Comunità Montana dei Cimini ecc. ecc.).

Al di là dei buoni propositi, ad oggi nessuna risposta concreta è arrivata in tal senso.
Il nostro Partito, sentito anche il gruppo consiliare in Provincia, chiede all’UDC un immediato chiarimento.

Questo anche al fine di evitare nuove incomprensioni che potrebbero complicare i già difficili equilibri all’interno della coalizione di centro – destra.
In attesa di un sollecito riscontro Vi inviamo cordiali saluti.


Giovanni Arena Candido Socciarelli

corrdinatori provinciali Forza Italia

22- settembre - www.tusciaweb.it