Senza filtro - Tarquinia, il presidente della Cna incalza il Comune
“Le imprese siano esonerate dal pagamento del pass
per l’ingresso nella zona a traffico limitato”

Viterbo 23 - settembre - 2004

Il regolamento del Comune di Tarquinia che, dallo scorso 2 settembre, disciplina la circolazione dei mezzi nella zona a traffico limitato, deve essere modificato. Lo chiede Alessandro Jacopucci, presidente della sede territoriale della Cna, con una lettera spedita al sindaco ed agli assessori alle Attività Produttive e all’Ufficio Tecnologico. Gli amministratori sono invitati ad esonerare dal pagamento del pass gli artigiani ed i piccoli e medi imprenditori chiamati a fornire servizi di pronto intervento nel centro storico.

La tassa attualmente a carico degli operatori economici che devono entrare nell’area a traffico limitato per esigenze di lavoro, pur avendo la sede dell’attività altrove, è pari a due euro al giorno. Un balzello che rischia di essere pagato dagli utenti e che comunque, secondo l’associazione di categoria, appare ingiustificato, tanto più che non risulta applicato, in situazioni analoghe, in altri centri, compreso il capoluogo della Tuscia.

Jacopucci si dice fiducioso in una risposta positiva da parte del Comune. “La nostra richiesta -afferma il presidente della Cna- non mette in discussione la decisione di avviare la sperimentazione della zona a traffico limitato. Semplicemente, riteniamo non opportuno introdurre ulteriori oneri per le imprese, soprattutto in una situazione congiunturale negativa quale quella attuale. La modifica del regolamento della ztl rappresenterebbe sicuramente un segnale positivo in vista dei prossimi incontri con gli amministratori sui vecchi problemi che da troppo tempo sono in attesa di una soluzione e sui nuovi che si sono, nel frattempo, presentati”.

Per ottenere l’esonero dal versamento, sarebbe sufficiente, per la Cna, la presentazione al Comune, da parte degli operatori interessati, del certificato attestante l’iscrizione nel Registro Imprese.

La sede della Cna di Tarquinia è in Via Tagete. Telefono 0766.856883, e-mail: upavta@virgilio.it.
23- settembre - www.tusciaweb.it