Senza Filtro - A Tuscia Expo dal 30 settembre al 3 ottobre
Al via la Fiera dell'agricoltura

Viterbo 29 - settembre - 2004
Novanta espositori, venti in più rispetto all’edizione 2003, provenienti da tutto il Lazio, tre convegni, una sequela di degustazioni, esibizioni di butteri maremmani, incontri con operatori stranieri: questi i dati essenziali della Seconda Fiera Regionale dell’Agricoltura di Qualità e dell’Ambiente, in programma a Viterbo dal 1 al 3 ottobre nei padiglioni di Tuscia Expo.

L’esposizione – mercato, ideata, progettato e realizzato dall’Associazione Culturale Il Leone, con il contributo dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio e Provincia di Viterbo, sarà inaugurata il 30 alle 18 dall’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Iannarilli, dal presidente della Provincia di Viterbo Giulio della Marini e dall’assessore provinciale all’Agricoltura Mario Lega.

Una manifestazione, la Fiera Regionale dell’Agricoltura di Qualità e dell’Ambiente che, dopo il largo consenso ottenuto nella prima edizione, oltre 10 mila visitatori e la presenza di tutte le associazioni di categoria, si appresta ad entrare ufficialmente nel calendario fieristico del Lazio, tanto che la Regione l’ha già inserita tra gli appuntamenti del 2005.

L’esposizione è finalizzata ad accrescere la conoscenza dei prodotti tipici e tradizionali delle cinque province del Lazio, alla capillare informazione delle iniziative a sostegno del settore intraprese dalla Regione, dalle amministrazioni provinciali, dalle comunità montane, dalle associazioni di categoria, ma anche dei servizi all’agricoltura offerti da istituti bancari, compagnie d’assicurazione, istituti specializzati di consulenza.

Altro filo conduttore dell’iniziativa sarà la compatibilità tra le colture e la tutela dell’ambiente: un binomio ormai divenuto indissolubile, costruito con grande impegno e dispendio di risorse dagli stessi agricoltori.

Negli stand saranno in prima fila le produzioni stagionali e tradizionali di ogni zona laziale. Un’attenzione particolare sarà riservata alle colture di nicchia, alle quali si va dedicando un numero sempre crescente di giovani imprenditori agricoli. E, ancora, il settore zootecnico, quello del vino e dell’olio, quello agrituristico, quello del biologico e quello dedicato all’ambiente (risparmio energetico ed energie alternative).

Anche la tecnologia avrà il suo spazio: attrezzature e macchine agricole di ultima generazione per gli usi più svariati, prodotte da grandi aziende ma anche da officine artigianali che, negli anni, sono riuscite a sviluppare sorprendenti tecnologie.

Infine, ampio spazio sarà dedicato ai mercati esteri, con una rappresentanza di operatori stranieri ospiti dell’organizzazione, interessati ai prodotti italiani, laziali in particolare.

Per tutta la durata dell’esposizione, poi, in un’apposita area, si terranno incontri, convegni, tavole rotonde, dibattiti curati dalla Camera di Commercio, dall’Università della Tuscia e dall’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Viterbo.


2° Fiera Regionale dell’ Agricoltura
di Qualità e dell’Ambiente

Programma

GIOVEDÌ 30 SETTEMBRE ORE 18 INAUGURAZIONE
CON DEGUSTAZIONE DI “CALDARROSTE”, A CURA DELLA PROLOCO DI CANEPINA

venerdì 1 ottobre

Ore 11,30
il presidente della CCIAA di Viterbo Ferindo Palombella, il presidente della Provincia di Viterbo Giulio Marini e l’Assessore all’Agricoltura della Provincia di Viterbo Mario Lega presenteranno i dati dell’ultimo “CENSIMENTO SULL’AGRICOLTURA NELLA TUSCIA”

ore 15
convegno "LE ETICHETTE IN ENOLOGIA"
a cura della C.C.I.A.A. di Viterbo, in collaborazione con l’OICCE- (Organizzazione Interprofessionale per la comunicazione delle conoscenze in enologia)

ore 16
Giochi di abilità equestre con i butteri maremmani
a cura dell'Associazione “IL BUTTERO” del Comune di Vejano

ore 18
inaugurazione “COLERE 2” : museo delle tradizioni popolari di Canepina - a cura di Marcello Carriero

sabato 2 ottobre

ore 11
“ARTGRICOLTURA”
legame tra arte e agricoltura, a cura dell’Università della Tuscia - Facoltà di Agraria

ore 15.30
Convegno su “IL RUOLO DEL PARCO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO DELL'ALTO LAZIO
NEL COSTITUENDO DISTRETTO RURALE DEL VITERBESE” a cura dell'Assessorato all'Agricoltura della Provincia di Viterbo

ore 16
GIOCHI EQUESTRI con i butteri maremmani

ore 18/22
DEGUSTAZIONE DI PIATTI TIPICI a cura dell’Agriristoro Lo Zoccolo Rosso - Canale Cardello – con prodotti offerti da: Allevamento Biologico Lumache “La Chiocciola”, Coldiretti Viterbo / Terra di Tuscia Terra di Sapori – Coop. Baccanus – Coop. Blerana Carni – Coop. Colli Etruschi Blera Viterbo – Coop. Pantano Pasta Etruschella – Enoteca Vino è…- F.lli Biscetti – Fattoria Madonna delle Macchie – Tenuta La Pazzaglia – Trappolini - Vera Augusto & C.

domenica 3 ottobre

dalle ore 15,30
LA FATTORIA DIDATTICA: lavorazione e preparazione della pasta fatta a mano, lasagne e altro

ore 16
Giochi equestri con i BUTTERI MAREMMANI

ore 18/22
DEGUSTAZIONE DELLA CARNE MAREMMANA
a cura dell'Azienda Agricola e Macelleria F.lli Nardi - Pescia Romana-Montalto di Castro

29- settembre - www.tusciaweb.it