:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Civitavecchia | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | TusciawebTV | Velina | Nonsololibri
Tutto casa  Tutto vacanze Tutto automobili  Tutto viaggi


Cronaca - Il fratello della 17enne uccisa: "Sono indignato"
Scarcerato boss omicidio Saponara
Viterbo - 12 dicembre 2009 - ore 12,30

Angelino Alfano
- "Quello che è successo è una cosa sconvolgente e vergognosa, che offende la dignità di mia sorella, della nostra famiglia e di tutti gli italiani".

Lo ha detto Pasquale Campagna, fratello di Graziella, la ragazza uccisa 24 anni fa nel Messinese all'età di 17 anni.

Campagna ha commentato la decisione di concedere gli arresti domiciliari a Gerlando Alberti junior, uno degli assassini della ragazza.

"Se la pena è certa - osserva Pasquale Campagna a margine di una manifestazione a Saponara per ricordare sua sorella Graziella - non si capisce come mai, dopo tanti processi e tanto tempo è stata presa questa decisione.

Dove sta la giustizia? Chi pensa a quella ragazza? Che giustizia è quella che manda a casa un assassino?

Sono indignato - ha concluso Pasquale Campagna - e mi auguro che l'ispezione disposta dal ministro alla Giustizia sia vera, fatta con criterio e dia risposte agli italiani e affinché chi ha ucciso mia sorella se ne rivada in galera".

Copyright 2009 TusciaWeb - Chi siamo - pi: 01829050564