::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Civita Castellana - Dal primo gennaio - A partire dal 2011, sarà potenziato il servizio ambulatoriale ospedaliero
Andosilla, interrotta l’attività di ricovero a Ostetricia
Viterbo - 13 dicembre 2010 - ore 16,30

L'Andosilla di Civita Castellana
- La direzione strategica della Ausl di Viterbo comunica che, in accordo con le direttive regionali, a partire dalla data di sabato 1 gennaio verrà interrotta l’attività di ricovero all’Unità operativa di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale Andosilla di Civita Castellana.

La presa in carico di nuove pazienti cesserà mercoledì 15 dicembre per permettere un’efficiente assistenza ospedaliera alle donne già in cura nell’ospedale civitonico.

La direzione strategica dell’azienda sanitaria di Viterbo, in accordo con la direzione sanitaria dell’Andosilla, con il capo dipartimento ospedaliero e con il direttore dell’Unità operativa Giorgio Nicolanti, ha inoltre pianificato un programma di potenziamento dell’attività ambulatoriale ostetrica e ginecologica che consentirà alle donne, che fanno riferimento al comprensorio di Civita Castellana, di poter beneficiare di un servizio appropriato e professionale, in grado di rispondere adeguatamente alle loro necessità.

Questo piano, che prevede il coinvolgimento del distretto sanitario per la messa a punto delle attività ospedaliera e territoriale, entrerà nella sua fase realizzativa a partire dal 2011.


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo



Condividi

-