::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Acquapendente - Carlo di Giuliomaria presenta i musicisti
Tutti gli artisti dei concerti di Natale
Viterbo - 15 dicembre 2010 - ore 11,00

- A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del programma di concerti “Soul Christmas Acquapendente”, Carlo Di Giuliomaria presidente dell’associazione Torre Alfina Blues, si sofferma sugli artisti che nelle giornate di sabato e domenica daranno vita a spettacoli musicali unici per bellezza.

“Un concerto dal vivo di Mark Hanna - sottolinea lo stesso presidente - è sempre un evento. Per la sua eccezionale capacità di raccontare la musica e di coinvolgere il pubblico. Artista poliedrico, è ben conosciuto sul territorio per le sue tante esibizioni al Torre Alfina Blues Festival.

Ma ogni suo concerto è un evento a sé. Per la possibilità di attingere ad un repertorio vastissimo e per la sua capacità di dare un’interpretazione personale anche ai classici del blues.

La nostra associazione sarà presente con un gruppo dal nome “Chicago Street Band” che farà apprezzare a tutti il sound del vero blues. Composta da quattro musicisti professionisti, accompagneranno il cantante Fulvio Tornaino in un incalzante show assolutamente da non perdere. Mark Shattuck può essere definito senza mezzi termini una leggenda vivente del blues italiano.

Nato negli Stati Uniti ma residente in Italia, coltiva da molti anni la passione per la musica e le canzoni che lo avevano accompagnato durante la guerra e lo hanno portato da subito ad avvicinarsi alla musica folk, pop-rock inglese e alle sonorità decisamente più psichedeliche.

Ci regalerà sicuramente vere e proprie perle: canzoni non particolarmente conosciute ma dalla grande anima. La band “Be Blues” (voci Fabiana Rossetti e Katia Tagliacozzo, piano-hammond-tastiere Fabrizio Marra, chitarra Fabiana Testa, basso Carlo Campanile, batteria Michele Cirillo), gruppo emergente della scena musicale romana ed italiana, si farà portavoce di sonorità jazz, blues e bossanova.

Ruotando attorno alla figura di Paolo Benedettini, la rock-band “Lions of swing” presenterà un repertorio di classici del blues con particolare predilezione per i Dire Straits ed il fondatore Mark Knopfler. Spazieranno per l’occasione da Eric Clapton a Jimmy Hendrix. Attraverso intramontabili classici quali Cocaine, Wonderful Tonight o Little Wing.

E infine la “’Mo better band” con l’energia di un repertorio principalmente funky con ammiccamenti al jazz, itinererà per le vie del centro storico con i suoi 16 elementi: Fabrizio Leonetti (soprano sax), Alessandro Di Bonaventura (tromba), Giulio Filippetti (tromba), Massimiliano Santomo (tromba), Francesco Di Giulio (tromba), Pier Paolo Candeloro (baritono sax), Michele Ginestre (trombone), Marco Di Giammarco (tuba), Luca Di Giammarco (alto sax), Luigi Di Marco (sax tenore), Riccardo Magitti (sax tenore), Sergio Pomante (alto sax), Italo d’Amato (baritono sax), Silvano Marcozzi (percussioni), Claudio Bollini (percussioni) e Roberto Di Giammarco (percussioni).


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo



Condividi

-