::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Esteri - Numerosi cristiani uccisi durante le messe
Natale di sangue in Nigeria e nelle Filippine
Viterbo - 26 dicembre 2010 - ore 12,40

- Strage di cristiani in Nigeria e nelle Filippine. In Nigeria un sacerdote e cinque fedeli sono stati uccisi nell'assalto a tre chiese di Maiduguri durante le messe di Natale.

Degli estremisti islamici hanno incendiato una delle chiese. Il 24 dicembre sempre nel paese africano sono state uccise 32 persone e ferite 72 a causa di sette bombe esplose a Jos.

Un sacerdote e cinque fedeli sono invece stati feriti a causa di una bomba esplosa nelle Filippine sul tetto di una chiesa cattolica dell'isola di Jolo, rifugio di Abu Sayyaf, gruppo estremista legato ad Al Qaeda.

Più tranquilla, invece, la situazione in terra Santa e a Betlemme con circa 90mila fedeli in pellegrinaggio. Durante le celebrazioni sono morte tre suore a causa di un incidente stradale, si stavano dirigendo a Betlemme.

“Non abbiate paura” ha affermato il patriarca caldeo Saad Sirop Hanna durante la messa di Natale a Baghdad. “Questo è il messaggio oggi”.


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo



Condividi

-