::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Viterbo - Lettera - La professoressa Cantafio, del S. Rosa: "Pronti a mobilitarci"
Ci stanno portando via l'indirizzo musicale
Viterbo - 2 dicembre 2010 - ore 11,45

Riceviamo e pubblichiamo
- Ancora una volta siamo di fronte a un'ingiustizia territoriale che colpisce in questo caso la scuola pubblica.

In particolare il liceo delle scienze umane Santa Rosa da Viterbo sta assistendo, grazie anche e soprattutto ai soliti giochi politici, a un corposo tentativo di vedersi privato del nuovo indirizzo musicale che, guarda caso, andrebbe a favore del liceo Buratti.

Il liceo delle scienze umane Santa Rosa da Viterbo infatti:

1) è l'unico istituto superiore nell'ambito della provincia ad avere nel curricolum l'insegnamento della musica;

2) a seguito di un finanziamento pari a 35mila euro da parte del ministero della Pubblica Istruzione possiede un laboratorio musicale fornito di numerose strumentazioni specifiche altamente qualificate. Strumentazioni (pianoforti - di cui quattro a coda - chitarre classiche ed elettriche, amplificatori e casse, batteria, microfoni direzionali, leggii, accordatore elettrico, sedie fisse, carrello musicale per strumenti a percussione, ecc), che consentono di intraprendere l'insegnamento strumentale ma soprattutto favoriscono e soddisfano anche l'utenza in ingresso;

3) nel 2006 ha fatto richiesta con un progetto ben definito l'istituzione del nuovo indirizzo;

4) ha firmato una convenzione con l'istituto musicale di Terni;

5) in fase di orientamento la maggior parte delle scuole secondarie di primo grado ha più volte fatto richiesta di tale indirizzo allo scopo di assicurare ai discenti, provenienti dai corsi ad indirizzo musicale, la continuità dei percorsi formativi di cui all'art. 11 comma 9 della legge numero 124.

Si fa notare che nel dimensionamento dell'anno 2000 questo istituto si è visto costretto a cedere un indirizzo: il liceo linguistico che attualmente si trova all'interno del liceo ginnasio Buratti (che ha oltre 1100 discenti).

L'istituzione del liceo musicale presso il liceo delle scienze umane costituisce un logico ampliamento dell'offerta formativa del territorio e completerebbe lo stesso profilo del liceo che assurgerebbe a polo formativo nelle discipline umanistiche psico-pedagogiche, linguistiche ed espressive.

Inoltre tale attivazione non comporterebbe aggravio di spese in quanto l'istituto è all'interno della fascia prevista dalla razionalizzazione della rete scolastica (500-900 alunni).

Oltre a queste ultime motivazioni di carattere tecnico i docenti, i discenti insieme alle loro famiglie e al personale Ata chiedono a gran voce la possibilità di poter uscire dal ginepraio istituzionale e di poter
continuare a vivere portando avanti la politica di mediazione, di collaborazione e di arricchimento che ci contraddistingue.

Tutti noi sappiamo che in ogni scelta e decisione ci sono giochi politici: è la regola principale, è la legge del più forte ma, se dovesse passare una irregolarità, una disparità, una ingiustizia così macroscopica nei riguardi della pietra miliare dell'istruzione che il Santa Rosa rappresenta a Viterbo, tutti quanti noi, e dico veramente tutti, ci mobiliteremo in modo educato e civile per avere se non altro dei perché, delle motivazioni, dei criteri plausibili per una scelta diversa da quella che sarebbe la più ovvia se non la più logica.

Vera Cantafio
Professoressa


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo


Condividi

-