::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Civitavecchia - Impianti fermi per questioni di sicurezza
Mignone, disagi in seguito alla piena
Viterbo - 2 dicembre 2010 - ore 18,00

- È sotto stretta osservazione la situazione del Fiume Mignone, la cui piena ha causato il fermo degli impianti di Holding Civitavecchia Servizi.

La decisione è stata assunta dopo l’aggravarsi della situazione alla diga di Lasco del Falegname e si sta aspettando il ritorno alla normalità per far ripartire gli impianti.

Al momento la portata del fiume, che ha straripato in più punti, è ancora a livelli eccezionali, anche se si spera che la pausa nelle precipitazioni possa far decrescere il livello delle acque.

La situazione sta creando disagi ai quartieri meridionali e alla parte alta della città compresa tra San Liborio e Boccelle.


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo


Condividi

-