::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|



Il caso del dentista scomparso - Parla Laura Ballerini una delle pazienti che si ritrova con 13mila euro da pagare e 24 punti in bocca
"Io vittima di Fiorita voglio giustizia"
di Francesca Buzzi
Viterbo - 29 ottobre 2010 - ore 2,15

Il dentista Gianfranco Fiorita
Il cartello affisso fuori all'ambulatorio del dentista scomparso
- Tredicimila euro da pagare, ventiquattro punti ancora in bocca e tanta rabbia.

E' così che si ritrova Laura Ballerini, una delle “vittime” di Gianfranco Fiorita, il dentista che si è dileguato nel nulla lo scorso 14 ottobre.

E adesso promette guerra. O, almeno, giustizia.

La signora Ballerini è una delle decine di persone che ha sporto denuncia dopo che il professionista le ha fatto chiedere un finanziamento di 13mila euro, che servivano per pagare un ciclo di visite dentistiche, per poi far perdere le sue tracce lasciandola con un conto da pagare e un lavoro incompiuto in bocca.

“Sono arrabbiata, delusa, basita – racconta la signora Ballerini -. Non mi sarei mai aspettata un comportamento del genere. Il dottor Fiorita mi ha fatto subito una buonissima impressione, tanto che lo avevo anche consigliato a un paio di amiche”.

Laura Ballerini si è rivolta allo studio dentistico di Fiorita lo scorso maggio. “Dopo una visita di controllo – spiega – mi è stato fatto un preventivo di 13mila euro. Trattandosi di una cifra considerevole ho accettato di buon grado l'invito del professionista di chiedere un finanziamento per avere la possibilità di pagare a rate”.

Essendo una dipendente statale, la signora Ballerini avrebbe voluto appoggiarsi all'Inpdap. “Il finanziamento con l'ente sarebbe stato più vantaggioso – continua – ma il dottor Fiorita mi disse che ci sarebbe voluto troppo tempo per averlo. Quindi decisi di appoggiarmi alla finanziaria che lui stesso mi proponeva per poi, in un secondo momento, fare un trasferimento e passare all'Inpdap”.

La finanziaria in questione, quindi, versò subito i 13mila euro a Fiorita, mentre la signora Ballerini sottoscrisse il finanziamento in 48 rate da 347 euro mensili.

“Iniziai subito a pagare – aggiunge -. A luglio la prima rata e successivamente le altre. Finora ne ho pagate quattro. E ovviamente dovrò continuare a versare le quote anche se del dentista non c'è più traccia e se i miei denti resteranno curati per metà.

Inoltre non potrò mai più fare il trasferimento all'Inpdap perché non ho una ricevuta del lavoro ma soltanto un preventivo".

Quanto alla professionalità di Fiorita secondo la signora Ballerini non c'è nulla da eccepire. “Mi è sembrato subito un medico competente – racconta -. Come ho già detto l'avevo consigliato anche a delle amiche. Si è reso disponibile in tutto. Gli avevo detto che lavorando a Roma avevo dei problemi ad andare allo studio nei giorni feriali e Fiorita decise di fissarmi gli appuntamenti il sabato.

Dal punto di vista medico si merita solo complimenti. Nello studio ci sono foto dei suoi precedenti lavori. Tutti segnali che lo dipingevano come un ottimo dentista. Poi improvvisamente è sparito”.

Da un giorno all'altro, senza nessun tipo di avviso, Fiorita non si è più presentato allo studio. “Non c'era più. Semplicemente questo. E io mi sono ritrovata con un lavoro a metà e ventiquattro punti di sutura in bocca da togliere. E' ovvio che la prima reazione è stata di rabbia. Ora, dopo qualche giorno, credo di essere più che altro delusa e amareggiata”.

Ma la signora Ballerini non è una che ha intenzione di restare a guardare inerme. Promette battaglia. “Innanzitutto dovrò farmi curare da qualcun altro – dice – e quindi tirare fuori altri soldi. Ma da Fiorita voglio giustizia. So che non sono l'unica in questa situazione e vorrei che anche le altre persone si uniscano a me”.

Laura Ballerini, vedova da qualche anno e con due figli piccoli, vuole agire. E' delusa, ma non si arrende. La rabbia e la delusione si sono subito trasformate in azioni. Ha già contattato la redazione del programma televisivo Mi manda Rai 3.

“Mi hanno spiegato che per fare una puntata sul caso dovremmo essere almeno sei o sette persone disponibili a raccontare questa esperienza. Per questo metto un mio indirizzo e-mail a disposizione di chi voglia intraprendere questa battaglia con me. Voglio solo indietro i miei soldi, non credo di pretendere troppo. Per il resto ci penserà la giustizia”.

L'indirizzo e-mail di Laura Ballerini è laura-1967@alice.it


Il caso del dentista scomparso - Aperto un fascicolo dalla procura
Fiorita, si indaga per truffa
Viterbo - 28 ottobre 2010 - ore 2,50


Il caso del dentista scomparso - Continuano le ricerche della mobile
Fiorita raccoglieva fondi per un ospedale in Sudamerica
Viterbo - 27 ottobre 2010 - ore 2,50


Il caso del dentista scomparso - Decine le denunce contro il professionista
Al vaglio i conti correnti di Fiorita
Viterbo - 26 ottobre 2010 - ore 2,20


Il caso del dentista scomparso - L'uomo avrebbe accumulato ingenti somme, servendosi di società che offrono prestiti - Fotocronaca
I clienti pagavano tramite finanziarie
Viterbo - 24 ottobre 2010 - ore 2,10


Il caso del dentista scomparso - L'uomo e la badante della madre potrebbero essere in America Latina - Fotocronaca
Visto con le valigie in mano
Viterbo - 23 ottobre 2010 - ore 2,10


Viterbo - Indaga la squadra mobile - Gianfranco Fiorita sarebbe in possesso di centinaia di migliaia di euro
Anche l'inserviente scomparsa con il dentista
Viterbo - 22 ottobre 2010 - ore 1,55


Viterbo - Da una settimana non si hanno più notizie
Dentista scomparso nel nulla
Viterbo - 21 ottobre 2010 - ore 8,30


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo

Condividi

-