::::: Tutto low cost  Tutto viaggi  Tutto automobili
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|





Giallo di Gradoli - Il furgone al Racis per ulteriori controlli
Ancora prelievi sul pick-up
Viterbo - 19 gennaio 2011 - ore 14,00

Pierfrancesco Bruno
- Pick up, eseguiti nuovi prelievi.

Si sono concluse nella tarda mattinata di oggi, 19 gennaio, le operazioni di prelievo delle tracce presenti sul pick-up sequestrato a metà novembre dai carabinieri del Ris.

Lo stesso furgone che, secondo l'accusa, Esposito avrebbe usato per trasportare i corpi di Tatiana ed Elena Ceoban.

"Sono stati eseguiti ulteriori prelievi - spiega l'avvocato Pierfrancesco Bruno - nelle parti del pick up già analizzate.

Le operazioni sono state compiute di nuovo per scrupolo del perito che ha voluto verificare alcuni risultati ottenuti in precedenza.

Già oggi pomeriggio - aggiunge il legale - inizieranno le analisi di laboratorio".

Tutto, dunque, si è svolto secondo le previsioni. Tranne per un dato di fatto.

"Quando siamo arrivati - dice Bruno - abbiamo trovato il pick-up senza sigilli che, forse, non erano stati apposti dall'ultima operazione dattiloscopica effettuata sul mezzo. In quell'occasione noi della difesa non eravamo presenti, perché impegnati in udienza a Viterbo".

Secondo il legale, la mancanza sarebbe dovuta al fatto che non si pensava di dover tornare a eseguire esami sul pick-up.

"Il perito ha rilevato questa cosa - conclude - e anche noi della difesa che ci siamo, però, riservati dal fare valutazioni. Steremo a vedere".


Copyright 2010 TusciaWeb - Chi siamo



Condividi

-