:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Cronaca - Il numero uno del Fmi, accusato di violenza sessuale, rischia fino a settanta anni di carcere
Strauss-Khan, negata la cauzione
Viterbo - 17 maggio 2011 - ore 10,20


Dominique Strauss-Khan
- Strauss-Khan, negata la cauzione.

Il numero uno dell'Fondo monetario internazionale ha trascorso la notte nel carcere di Rikers Island a New York, dopo essere stato accusato per violenza sessuale ai danni di una cameriera in un hotel.

Separato dagli altri detenuti per la sua sicurezza, Strauss-Kahn è stato messo in una cella di tre metri e mezzo.

I suoi avvocati continuano ad affermare l'innocenza di Strauss-Kahn, che, comunque, potrebbe perdere l'incarico all'Fmi e le sue speranze di correre per la presidenza francese il prossimo aprile.

Strauss-Kahn, 62 anni, è stato trasferito a Rikers Island dopo che il giudice di New York ha respinto la richiesta di rilascio su cauzione. E ora rischierebbe fino a settanta anni di carcere. Preoccupati da possibili attacchi contro di lui, il personale carcerario lo ha messo in cella da solo "a causa del suo alto profilo".

Il portavoce ha precisato che Strauss-Kahn sarà tenuto lontano dagli altri detenuti anche fuori dalla cella, durante il tempo dedicato agli esercizi o quando si guarda la televisione.


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-