:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Sport - Basket - Battuta la formazione dell'Excelsior
Stella Azzurra vincente
Viterbo - 18 maggio 2011 - ore 19,30


- Stella Azzurra - Excelsior - 69 - 63.

STELLA AZZURRA 69: Rogani 25, Nisini 14, Tola 13, Lucarini 5, Carusotti 4, Ripamonti 4, Falcinelli 2, G. Cetrini 1, Meroi 1, Cimpoi, Meccariello, Sacripanti
Coach: A. Ferri

EXCELSIOR 2000 63: Pistillo 14, D’Annunzio 12, Kampf 12, Esposito 11, Laudonio 8, Massimi 6
Coach: M. Gabriele

Arbitri: Desideri e Gaetani di Viterbo

Parziali: 13-12/ 17-17/ 16-16/ 23-18


Vittoria dei ragazzi di Lillo Ferri nella sfida contro Excelsior, giunto a Viterbo a ranghi ridotti, ma con una compagine agguerrita e decisa a giocarsela fino in fondo.

E così infatti è stato per oltre trenta minuti, perché gli under 19 romani hanno messo in campo concretezza e spirito di gruppo e un buon gioco d’assieme.

La Stella è parsa a tratti svogliata, quasi sembrasse certa di una vittoria che prima o poi sarebbe arrivata e quindi meno lucida e determinata del solito.

Coach Ferri ha anche avuto modo di gestire ampie rotazioni, chiamando in campo tutti i disponibili a referto e dando minuti e possibilità di gioco a tutti.

La gara è stata un punto a punto tra le due squadre, con la Stella che andava avanti quando riusciva a giocare uno schema abituale, ma poco utilizzato nell’occasione, cioè quello di servire palloni giocabili sotto canestro a Rogani.

Al contrario quando la circolazione della sfera aveva ritmi molto più lenti, le buone individualità degli avversari riuscivano a riportare sotto gli ospiti, grazie anche alla scarsa vena al tiro delle guardie bianco blu, ad eccezione dei soliti Tola e Nisini.

Nell’ultimo quarto i padroni di casa però mettevano una diversa attenzione al match e grazie a rapide penetrazioni di Nisini, ad un Rogani autore di dieci punti nel quarto e ad una bomba di Tola, facevano loro i due punti, dimostrando che con una diversa volontà il risultato sarebbe stato colto con diverso anticipo.

Una gara discreta contro un avversario che ha dato dimostrazione di possedere buoni numeri individuali e collettivi.

Tra i bianco stellati positive la costante crescita di Carusotti ed il ritmo quasi completamente riacquisito da Falcinelli dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per lunghi mesi.

Nei romani, una buona squadra già peraltro conosciuta, un plauso particolare tutti per una gara giocata con il giusto approccio e con grande spirito di gruppo.

Preciso l’arbitraggio in una partita peraltro correttissima.

Ora la Stella è attesa lunedì prossimo a San Cesareo per un’altra trasferta da giocare con la stessa determinazione di quella vista a Sabaudia.


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-