:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Tarquinia - Al via la quarta edizione della gara valida per il campionato italiano Uisp
Torna la medio fondo selva della Roccaccia
Viterbo - 19 maggio 2011 - ore 12,45


Torna la medio fondo selva della Roccaccia
- Torna la medio fondo selva della Roccaccia.

Quarta edizione e consacrazione definitiva, la prova sarà infatti valida per il campionato italiano Uisp di categoria ed inserita nel circuito Lazio-Toscana, con altre prestigiose competizioni, entrando del gota della Mountain Bike.

Oltre trecento i partecipanti previsti al via per la gara organizzata in sinergia tra Università Agraria di Tarquinia e Etruska Bike, un’edizione record che segna il definitivo salto di qualità.

Domenica 22 maggio la data fissata, la Roccaccia e i suoi boschi lo scenario di un percorso impegnativo quanto bello ormai nell’agenda di tutti gli appassionati. Percorso sistemato a dovere dagli organizzatori. Che in caso di maltempo può diventare ultraselettivo.

Per Maurizio Leoncelli consigliere delegato Università Agraria di Tarquinia – “la dimostrazione che con poco e l’aiuto di tutti si possono conseguire importanti risultati, un ringraziamento particolare ai volontari dell’associazione che si sono impegnati sacrificando la partecipazione alla gara pur di rendere tutto perfetto e al Consorzio di Bonifica partner storico.”

Il salto di qualità promesso si è avverato e un mezzo come la mountain bike è ora definitivamente protagonista della Roccaccia, sulla scia del tracciato di gara sono nati i percorsi per amatori e appassionati disponibili per tutto l’anno che saranno inaugurati in occasione della Festa della Merca.

Ancora una volta con poco ed in sinergia si è riusciti a regalare alla Città un’occasione in più per vivere la sua natura più viva.
Nel week end di Agriturock - commenta l’assessore allo sport dell’Università Agraria Attilio Boni – una commistione tra sport e musica davvero intrigante. Saliscendi continui sfiorando appena l’asfalto, scenario unico.

L’albo d’oro parla di una gara dove solo i campioni possono ambire ad un piazzamento di prestigio, ma la cronaca racconta anche di atleti coraggiosi il cui vero obiettivo è arrivare in fondo alla gara.

Per Sergio Castignani Presidente Etruska Bike – “Stiamo crescendo edizione dopo edizione, i numeri parlano chiaro. Siamo tra le gare più attese del programma. Aspettiamo ed invitiamo il pubblico delle grandi occasioni, coronamento per mesi di sforzi e lavori.”


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-