:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Politica - La parlamentare Pd Paola Concia si dimette
"Omofobia, la maggioranza rema contro"
Viterbo - 19 maggio 2011 - ore 14,00


Paola Concia
- Omofobia, bocciato il nuovo testo.

Nuovo stop alla legge sull'omofobia. Dopo la stroncatura di ieri del testo base, la relatrice Paola Concia aveva depositato un suo emendamento, trovando un punto d'incontro col Pdl.

Il nuovo testo, che aveva trovato d'accordo anche il ministro Mara Carfagna, ribadiva il no alle discriminazioni già sancito dal Trattato di Lisbona.

"Questa nuova proposta ci piace di più, ma non ci convince del tutto", ha spiegato Enrico Costa, capogruppo in commissione Giustizia del Pdl.

"Il risultato però - ha replicato la Concia - è che Lega, Pdl e Udc hanno di nuovo bocciato un testo di legge contro l'omofobia".

Per protesta la Concia ha dato le dimissioni da relatore.

"Hanno avuto 959 giorni di tempo per discutere ed esaminare un provvedimento che è di soli due articoli - ha detto, in seguito, la parlamentare del Pd -. Oggi hanno avuto anche la faccia tosta di venire a chiedere una proroga per poter approfondire la questione. Quando noi, però, ci siamo opposti a un ulteriore rinvio, sono dovuti uscire allo scoperto per quello che sono: persone che dicono no a una battaglia di civiltà, per la tutela dei diritti delle minoranze".


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-