:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Regione - Il consigliere Battistoni (Pdl) dopo la mozione presentata per inviduare una soluzione
"Distretto Vt5, bisogna erogare i fondi"
Viterbo - 19 maggio 2011 - ore 14,20


Francesco Battistoni
Riceviamo e pubblichiamo - “E’ fondamentale che vengano al più presto erogati i fondi necessari alla prosecuzione delle attività del distretto socio sanitario VT5”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale, Francesco Battistoni, in seguito alla presentazione di una mozione che impegna la presidente Renata Polverini e l’assessore alle politiche sociali, Aldo Forte, a risolvere la problematica.

Il distretto socio sanitario VT5, attivo da dieci anni, copre un bacino di 60mila abitanti e ha consentito a undici Comuni del Viterbese di lavorare insieme, garantendo ai cittadini servizi indispensabili, come l’assistenza domiciliare agli anziani e a persone diversamente abili, i servizi di telesoccorso e telecardio, l’assistenza sociale ai minori e i centri H per favorire la socializzazione dei ragazzi diversamente abili.

“Sulla necessità della struttura e dei servizi non ci sono dubbi – dichiara il consigliere Battistoni – tuttavia la carenza di risorse ha già portato alla chiusura di uno dei tre centri H e il mancato arrivo dei fondi porterà alla sospensione progressiva dei servizi sociali sugli undici Comuni di pertinenza.

Certo della sensibilità della nostra governatrice e dell’assessore Forte ho presentato la mozione, affinché si proceda all’erogazione dei fondi già accordati al distretto, che ammontano a oltre 2,5 milioni di euro (annualità 2007/2008/2009), scongiurandone la perenzione. La preoccupazione principale è sempre quella di salvaguardare il benessere della comunità e la possibilità di garantire a tutti l'esercizio del diritto alla salute”.


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-