:::::    
Logo TusciaWeb
Archivi | Mailing | Contatti | Primo | Provincia | Roma Nord | Lazio | Sport | Flash | Forum |Dossier | Gallery| TwTv| Corriere2000|




Tarquinia - Guardia costiera
Barca portata a largo, salvato turista
Viterbo - 19 maggio 2011 - ore 1,50


- Guardia Costiera in azione a largo di Riva dei Tarquinia.

Tratta in salvo un’imbarcazione che, in balia delle onde, stava pericolosamente riempiendosi d’acqua. I fatti.

Martedì nel primo pomeriggio, intorno alle ore 16, un turista di origini sarda con la sua imbarcazione è stato portato a largo dalla corrente.

La piccola barca iniziava ad imbarcare acqua.

L’uomo non si è fatto prendere dal panico ed ha subito allertato il 1530.

La centrale operativa di Roma ha registrato il suo sos ed ha immediatamente allertato la delegazione di spiaggia di Tarquinia che si è subito prodigata per far giungere nel più breve tempo possibile i soccorsi.

Il maresciallo Lamberto Alessandro, comandante dalla locale stazione, ha dato in tempi brevissimi il via a tutte le procedure di soccorso.

Dopo aver richiesto l’intervento della sala operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia che in pochi istanti ha fatto uscire la motovedetta adibita al soccorso, il comandante ha coordinato l’intervento di un mezzo di soccorso messo a disposizione dal campeggio Riva dei Tarquini e timonato da Stefano Ballarini e Franco Maurini.

I soccorritori sono riusciti a trainare a riva l’imbarcazione portando in salvo il turista, visibilmente scosso ma fortunatamente sano e salvo.

Va ricordato inoltre come il campeggio “Riva dei Tarquinia” è anche la base operativa delle unità cinofile della Sics, la scuola italiana cani da salvataggio, che pattuglia in maniera capillare, durante la stagione estiva, il litorale tarquiniese.

Si avvicina dunque la stagione balneare e questo episodio è una ulteriore testimonianza di come il 1530 sia un numero di vitale importanza per chi intende vivere il mare.


Copyright TusciaWeb - Chi siamo
Condividi
-